Cerchiamo casa!

Inutile ripetere qui analisi che per il pubblico di compagni a cui ci rivolgiamo diamo per scontate e comunque hanno altri e più idonei luoghi di confronto.
Appaiono evidenti le difficoltà di ricostruire, meglio far nascere e non solo dalle ceneri, una sinistra politica nel nostro paese. Molte cose bollono in pentola dall’esperienza dell’Altra Europa per Tsipras, localmente l’esperienza dell’Altra Emilia Romagna, alla discussione lanciata da Landini sulla coalizione sociale e non solo.
Le condizioni sociali per resistere, attestarsi e preparare la ”riscossa” ci sono ma sembrano sfuggirci, sembrano non sedimentarsi, non fanno se non lenti progressi. Brevi vivaci apparizioni che ci garantiscono il diritto di tribuna seguite da lunghi mesi in cui ricadiamo nell’autoreferenzialità, per dirla alla vecchia non siamo radicati e non riusciamo ad organizzare le grandi energie che pure possediamo, manca un “effetto leva” all’impegno che tanti donano, manca una “banca del tempo” che sappia utilizzare efficacemente le diverse competenze, punti di vista e disponibilità.
Non sappiamo se nel nostro paese il processo di ricostruzione della sinistra politica, se mai si innescasse per davvero e su scala sociale adeguata, prenderà “banalizzando” le forme della discontinuità (Podemos) o di una rinnovata “continuità” (SYRIZA).
Questo lavoro di ricostruzione forse può passare anche dalla rivisitazione delle pratiche sociali, di organizzazione, di mutuo soccorso e di coesione di classe messe in campo dal movimento operaio dal suo nascere.
Venti pietre lanciate nel terzo millennio.
Vogliamo verificare se ci sono le condizioni per dare vita ad un’associazione di mutuo soccorso che abbia lo scopo di ricostruire una rete di CASE DEL POPOLO, cominciando da una Casa del Popolo nella nostra città.
Obbiettivo inconcepibile? Dipende dalla risposta che ci sarà, in fondo siamo poveri e sfigatini ma potenzialmente siamo tanti, qualcuno ha detto il 99% contro l’1%.
Intanto possiamo cominciare incontrandoci e cercando di definire elementi del contorno e i primi contenuti dell’oggetto del nostro desiderio.

Proponiamo di vederci il 26 marzo alle 21
presso il Centro Rosa Marchi, Via Pietro Nenni, 11 – Bologna.
Vi preghiamo di dare conferma della scrivendo a ventipietre@gmail.com o se interessati ma impossibilitati a partecipare scrivere sempre a ventipietre@gmail.com

Comitato Borgo Reno
Altra Emilia Romagna
Altra Europa con Tsipras

Spazi di lavoro, informazione e scambio

Il Comitato Borgo Reno allo scopo di favorire lo scambio di opinioni e materiale ha creato un gruppo facebook: https://www.facebook.com/groups/624051381073582/
Il gruppo è chiuso a cui è possibile chiedere l’iscrizione, è pensato come luogo di scambio di pareri e informazioni, si possono pubblicare documenti scaricarli modificarli e ricaricarli.
E’ un po’ rudimentale ma sicuramente facile da usare e non è invadente come le mailnglist.

 

Questa voce è stata pubblicata in Appuntamenti, Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...